Case prefabbricate in legno Villebio | Bioedilizia - Case prefabbricate in legno Villebio
17511
page,page-id-17511,page-child,parent-pageid-17287,page-template,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.3.1,vc_responsive
bioedilizia

Bioedilizia

DSCN5191_0Il nostro pianeta versa ormai in condizioni insostenibili a causa delle emissioni inquinanti in atmosfera di riscaldamento, industria e trasporti, e di costruzione dell’edilizia tradizionale. Questa consapevolezza spinge sempre di più a guardare altrove, verso nuove forme di sostenibilità eco-ambientale, tra le quali un ruolo molto importante è rivestito dalla costruzione di edifici e case ecologiche.

Villebio ha abbracciato questo pensiero specializzandosi nella costruzione di case in bioedilizia: case ecologiche di altissima qualità e dalle elevate prestazioni energetiche che oltre a consentire un importante risparmio enegetico, e quindi economico, sono in grado di assicurare un elevato comfort abitativo.

Se siete interessati alla bioedilizia o volete costruire una casa ecologica, vi invitiamo a continuare a leggere questa pagina e a venire a vedere di persona le qualità delle nostra case ecologiche a Brescia.

Cosa significa costruire in bioedilizia?

Costruire in bioedilizia case, edifici terziari, industriali o pubblici significa:

  1. tenere conto, in fase progettuale, dell’integrazione della nuova costruzione nel contesto ambientale dove verrà inserita
  2. utilizzare materiali il più possibile naturali, che non arrechino danni alla salute, non richiedano elevati consumi di energia per essere prodotti e, una volta conclusa la loro funzione di costruzione, possano essere smaltiti senza provocare inquinamento
  3. costruire in modo tale da assicurare agli edifici la necessaria traspirazione, permeabilità e ventilazione per evitare la futura formazione di muffe e condense, pericolose per la salute
  4. installare impianti che permettano il minor consumo di acqua potabile e recuperino acqua piovana
  5. progettare ed installare impianti che aiutino a ridurre al minimo il fabbisogno energetico dell’edificio.

bifamiliare-villebio-gavardo-brescia (94)Purtroppo in edilizia sono stati spesso utilizzati materiali di costruzione ed isolamento che successivamente si sono rivelati essere tossici per l’uomo, inoltre si è aggiunto un uso sconsiderato di materiali ed elementi isolanti, ma non traspiranti, che hanno sì creato un effettivo risparmio energetico ma contemporaneamente un peggioramento considerevole della salubrità degli ambienti.

In questo ambito è evidente come il legno si presenti quale materiale ideale per uno sviluppo eco-sostenibile dell’edilizia. È infatti il materiale naturale per eccellenza, che in fase di costruzione non solo immette nell’ambiente una quantità di CO2 nettamente inferiore rispetto ai sistemi edili tradizionali ma ha anche la capacità di immagazzinare la CO2 presente nell’atmosfera: un metro cubo di legno sottrae all’atmosfera all’incirca una tonnellata di anidride carbonica.